Il trofeo per le moto di Noale

Classifica speciale per associazioni di marca all'interno del trofeo italian-cup

Il trofeo aprilia-cup

La formula della competizione

Dopo la positiva esperienza della Aprilia & Open Cup 2014, primo Trofeo Italiano di Regolarità per moto moderne raffreddate a liquido, ed il successo dell'Italian Cup 2015, la FMI continua a credere nella formula e ripropone l'Italian Cup anche per la stagione 2016!

Il Trofeo si svolgerà su 5 prove come da calendario, senza obbligo di partecipazione a tutte ma anche a soltanto una di esse. E’ un Trofeo di Regolarità, GRUPPO 4, cioè attività a basso profilo agonistico con formazione di classifica basata su criteri di abilità, quali la costanza sul giro o regolarità.

All'nterno dell'Italian Cup sarà stilata una speciale classifica dei piloti con moto Aprilia, classifica che manterrà la ormai storica denominazione di Aprilia Cup! Quindi oltre alla classifica generale di regolatità, ad ogni gara verrano premiati i piloti della prima Aprilia con motore V2 e la prima Aprilia con motore V4 al traguardo.

Inoltre a fine anno, nella prestigiosa cornice di Mandello del Lario, ospiti dei fratelli Guzzisti, verrano premiati i primi 3 classificati su Aprilia ed il miglior Team composto da gruppi di tre partecipanti.

Il calendario della stagione 2017

Regolamento

Svolgimento e requisiti di moto e piloti

L’iscrizione da diritto a due turni di qualifiche cronometrati e alla gara. Al termine dei turni di qualifica verrà stilata la griglia di partenza (parte davanti chi ha girato più veloce).

La lunghezza della gara di norma 10 giri con possibilità di incremento o decremento del 20% in base alla lunghezza dei singoli circuiti.

La classifica della gara verrà redatta sulla base delle penalità conseguite nei giri dal terzo all’ultimo, nel rispettare il tempo realizzato al secondo giro (che è giro di riferimento).

È vietato l'utilizzo durante la gara di apparecchi di cronometraggio ed è altresì vietato qualsiasi tipo di comunicazione al pilota durante la gara, es. tabella tempi, radio, etc.

Sono da intendersi ammesse al Trofeo esclusivamente moto di serie e/o strettamente derivate dalla serie/special di serie. Sono esclusi i modelli di ispirazione fuoristradistica, enduro e supermotard o similari (per es. Ducati Multistrada – Morini Granpasso, MV Agusta Turismo Veloce, etc…).

Possono partecipare Piloti in possesso di Licenza Minivelocità o Fuoristrada con estensione velocità. Non sarà ammessa la partecipazione di piloti in possesso di Licenze Velocità di livello superiore a quelle sopra indicate.

leggi tutto e scarica il regolamento

Iscrizioni

Tutte le istruzioni per partecipare

Per partecipare è sufficiente essere in possesso della Licenza Agonistica Minivelocità.

E' possibile richiedere la Licenza Agonistica presso il Moto Club più vicino a te.

Per richiedere la Licenza Agonistica è necessario il Modulo di richiesta o Modulo prestampato (in caso di rinnovo), Autocertificazione o copia del documento di identità (per rinnovo in caso di modifiche), il certificato medico per attività sportiva AGONISTICA, ed in caso di minori atto di assenso di entrambi i genitori con allegata la copia dei documenti di identità.

Il certificato medico può essere richiesto a specialisti in medicina dello sport o presso un medico della Federazione Medico Sportiva Italiana, e deve essere consegnato in originale al Moto Club presso il quale si ichiede la Licenza Agonistica.

Una volta in possesso della Licenza Agonistica Minivelocità è possibile effettuare l'iscrizione compilando il modulo di iscrizione.

leggi tutto e scarica i moduli

Prossima gara


Stagione 2017
Round 3
Adria, 24-25 giugno
Adria International Raceway

Perché un trofeo per le moto di Noale

Creata per ampliare quanto più possibile la possibilità di partecipare a tutti quanti vorranno mettersi gioco, sfruttando al meglio questa formula delle gare di Regolarità, competizioni con moderato agonismo ed a basso costo inserite in un clima assolutamente amichevole, l'Italian Cup è lo scalino intermedio che mancava fra le giornate di prove libere/pareggiamenti e le gare di velocità.

Perché partecipare

In tanti l'anno scorso hanno provato per la prima volta il brivido delle qualifiche ufficiali, l’emozione e la tensione della partenza da fermo, la gioia dell’arrivo in volata e il re-incontrarsi con gli altri piloti amici/avversari al parco chiuso.... unisciti a noi!

Si può partecipare anche con moto stradali, dotate della minima preparazione di sicurezza, e basta la Tessera Sport FMI!

Ultime news

CABERG premia l'ApriliaCup

31 marzo 2016

Un casco V2 X CARBON EDGE come premio per la prima V2 e prima V4 al traguardo per la stagione 2016 dell'ApriliaCup

leggi tutto

Finalmente si parte!

17 marzo 2016

Gli orari delle prove libere e della gara per il primo round della stagione 2016 dell'ApriliaCup

leggi tutto

Ancora cambiamenti di date per l'ApriliaCup

11 marzo 2016

Il calendario definitivo delle manifestazioni 2016 dell'ApriliaCup

leggi tutto

And the winner is...

18 novembre 2015

La classifica di regolarità della stagione 2015!

leggi tutto

Cosa dicono i protagonisti...

Terza tappa del trofeo Aprlia Cup! Un'emozione indescrivibile... non sarà la superbike, ma è fantastico sentirsi un pilota almeno una volta nella vita! Stare sotto il semaforo e sentire il rombo dei motori intorno a te, da pelle d'oca! Peccato per la mia partenza, la moto si è impennata e si è spenta, ma mi sono di divertito come un matto a dover fare tutta la gara all'inseguimento di chi mi precedeva (sono riuscito a recuperare 20 posizioni!). Di sicuro continuerò questa fantastica avventura, che consiglio a chiunque ha sempre sognato di fare una gara vera!

Marco Pinto #83

Ho iniziato a correre nel '98 in vari trofei nazionali, posso dire con certezza che l'Aprilia Cup è il campionato giusto per chi si vuole affacciare alla gare. Fra una giornata di prove libere ed una gara di velocità, il salto, per alcuni è alto. Pericolo che non corri nell'Aprilia cup, che è una gara di regolarità che strizza l'occhio alla velocità, con limitazioni per tenere fuori "i pilotoni". Inserita nei meeting d'epoca, grazie all'ambiente "vintage", fa ancora godere di quell'aria scanzonata tipica degli anni '70-80, prerogativa di Lucchinelli e Sheene. Gli ingredienti sono quelli giusti: neofiti, pistaioli e qualche "vecchio" pilota che dispensa qualche consiglio per le qualifiche... per poi arrivare alla sera e trovarsi invitati ad un tavolo, dove davanti ad un buon bicchiere di vino si chiacchiera di come è andata la giornata, per poi tirare fino a tardi... Il giorno dopo è l'adrenalina a farla da padrone con l'attesa per la gara che sale all'avvicinarsi dell'ora, poi: griglia, warm up lap , semaforo rosso e... gass! Alla fine tutti sono contenti: quello che ha voluto solo provare, quello che voleva tirare al massimo delle sue possibilità e quelli che hanno lottato per tutta la gara insieme.

Domenico Valenza #12

Contattaci

Ti forniremo tutte le informazioni per partecipare